domenica 27 febbraio 2011

Richiesta Di Costituzione Di Una Commissione Nazionale Indipendente Di Indagine Sull'effettivo Debito Pubblico Italiano

http://www.gopetition.com/petition/43397.html

Sull'esempio dell'iniziativa greca di una petizione di costituzione di una commissione indipendente per controllare effettivamente il debito pubblico greco (http://www.gopetition.com/petition/43171.html)dopo l'intervento del Fondo Monetario Internazionale in Grecia e a seguito di un costante peggioramento delle condizioni sociali e economiche dell'Italia anche a causa del comportamento di una classe politica inadeguata a dare soluzioni positive per il futuro della Nazione e soprattutto per le nuove generazioni.
Petition:
Al Presidente della Repubblica Italiana
Al Parlamento Europeo

Richiesta di istituzione di una commissione indipendente di inchiesta sull'effettivo debito pubblico italiano.

I sottoscritti firmatari chiedono che venga costituita al piu' presto una commissione indipendente di inchiesta sull'effettivo debito pubblico italiano.

Nonostante i continui tagli finanziari alle classi sociali piu' deboli della Nazione, e nonostante la riduzione sistematica e metodica di servizi sociali il debito pubblico italiano e' in continuo aumento.

Il popolo italiano ha il sacrosanto diritto di venire a conoscenza del debito pubblico nazionale o garantito dallo Stato.

Il fine della suddetta Commissione sara' di accertare le vere cause e motivazioni politiche e governative che hanno portato il nostro Paese all'attuale indebitamento, e le condizioni economiche trattate sui tassi di interesse relativi ai prestiti finanziari nazionali e internazionali.

A seguito degli accertamenti la Commissione potra' inoltrare alle Istituzioni italiane le sue considerazioni e relative proposte economiche e verificare anche che non siano state effettuate illegalita' relative alla negoziazione dei prestiti.

TRATTATO ITALIA LIBIA ?SI,NO,NON LO SO'...un nuovo 8 settembre:si salvi chi puo'!

La nostra volontà è di coinvolgere l'Europa. Va bene le sanzioni, va bene la condanna, ma poi si deve fare carico dell'emergenza - ha detto La Russa intervenendo a Livorno alla cerimonia di saluto al contingente Folgore che dai primi di aprile subentrerà agli alpini della Julia in Afghanistan ,dove stiamo portando la democrazia.

NASCE FORZA EUROPA...IN ROMANIA SI PUO' LAVORARE DI PIU' E LICENZIARE A GOGO'...grazie al miliardario traditore D.Strauss...(secondo Toutrtaux) ormai

....di casa in Grecia..... con una popolazione sull'orlo di una crisi esistenziale come Nazione!

UN'IDEA CONTROCORRENTE....1 Marzo 2011 – Lo sciopero di chi il lavoro non c’è l’ha.

Lo sciopero è l’unico strumento valido di protesta dei lavoratori, ma se questi lavoratori sono sempre meno chi deve scioperare??.....

....il nostro scioperare farebbe SI che la Minetti rimanesse senza latte il primo marzo, ecco la superiorità del nostro lavoro in confronto a quella di un politico.



venerdì 25 febbraio 2011

Scoperto GHEDDAFI travestito... verso Arcore

Προετοιμασίες για το τριώδιο. Εδώ με στολή "Lady Gaga"

... le ONG della Guerra ...dai Balcani alla Libia

25.02.2011
Notizie dai Balcani » Osservatorio Italiano

EtleboroSarajevo/Balcani - Sono soprattutto di origine balcanica i mercenari che vengono assoldati dall’armata di Gheddafi per sedare la rivolta in Libia...

spiega Altamura...come Gheddafi si sia seduto ai tavoli dei più potenti uomini del mondo, e dei grandi consigli di amministrazione delle multinazionali petrolifere, per poi essere dipinto oggi (dai media dei suoi soci in affari) come un dittatore sanguinario impazzito. "E' difficile dire che siano davvero i folli, visto che sino ad oggi Gheddafi era una controparte autorevole. Dopo Ben Ali e Mubarak, si tenta infatti di far cadere Gheddati, per preparare il terreno allo scontro con l'Iran.
articolo completo

e una LETTERA DI GHEDDAFI ALLA PACIFISTA MERKEL..che arma Israele

SEIF AL-ISLAM GADDAFI’S LETTER TO GERMAN CHANCELLOR ANGELA MERKEL
PDF | Print |
http://www.gicdf.org/index.php?option=com_content&view=article&id=1:welcome-to-joomla&catid=1:latest-news&Itemid=78
Mr. Seif al-Islam Gaddafi, Chairman of Gaddafi International Charity and Development Foundation, sent a letter to German Chancellor Angela Merkel, which reads as follows: --


HE Ms. Angela Merkel
Chancellor of the Federal Republic of Germany

It is with great surprise that we read the reports which announced the news that the Government of Germany supported the State of Israel by presenting it with "gifts" is the form of sophisticated submarines and two gunboats fitted with missiles that would add to its arsenal of five submarines, previously provided and which were paid by German taxpayers..

And while I am not objecting to the German Government's decision, as this pertains to its own internal affairs, what I would like to call your attention to some points and to make some remarks in order to clarify the matter for the German government, its people and to the international public opinion.
I do not think that the German people, who have suffered from dictatorship, oppression and terrorism, whether in the Nazi era or during the communist rule that Ms. Angela Merkel knows well, agree that taxpayers’ money goes to the procurement of assault and non-defensive weapons, and submarines that would carry-according to the reports- long-range missiles that could be fitted with nuclear warheads.
I do not think that what taxpayers seek is to improve the offensive capability of the largest state in the world in terms of violation of human rights.
It is ironic that the German Parliament who once held an ad hoc session to investigate the training of some Libyan policemen by some German police officers; and the world was turned upside down to protest against the fact that German police instructors trained policemen of a State which violates human rights, although Libya’s record in the field of human rights is the best in the Middle East after the many reforms accomplished, however, we did not see the Parliament nor even the German press protest against these lethal gifts donated by the German Government to Israel, the biggest violator of human rights in the world. Only thirteen months ago, Israel waged war on Gaza, where it killed more than 2500 Palestinian citizens, including about 257 children and 56 women, and wounded 1080 kids and 452 women. And prior to that, it waged a war on Lebanon in 2006 and killed 1100 civilians including 400 children. During that war, Israel targeted and bombed hospitals and a number of schools, estimated by international organizations at some 50 schools that were leveled to the ground and about 400 schools that were seriously damage; and all this in a flagrant violation of international law. Throughout its history, Israel has waged three wars: against Egypt, Jordan and Lebanon. It is the State in which the prime minister himself signs orders to assassinate others (the non-citizens); it is also the country that has and still is violating the sovereignty of other sovereign countries, by bombing their territories and assassinating other countries’ citizens. It is the one who sponsored the massacres of Sabra and Shatila, Deir al-Balah and Dir-Yassin and others.
All this made the world recognize that Israel is a state that violates human rights.
Seen from the moral, humanitarian and political perspective, the funds utilized to finance this deal and which reports estimated at more than one billion Euros spent to build and consolidate the Israeli’s offensive capabilities, should rather have been spent to help the 1.5 million people in Gaza which was transformed into "the largest prison in the world," where dozens die due to the blockade, medical negligence, disease, hunger and poverty.
Peace and coexistence in the Middle East cannot be achieved through the supply of missile-carrying submarines or phantom destroyers, but rather through the rule of justice, fairness and giving everyone his right.
To conclude, I would like to say: Today you are turning to Israel to atone for the mistakes of the past… and I assure you that you will one day turn to us to atone for today’s mistakes.

Sincerely yours,
Seif al-Islam Gaddafi

...ma Gheddafi e' veramente un boia ?In diverse sue attivita'... umanitarie... troviamo il nostro Andreotti..premi Nobel per la pace,esimi reverendi


...ed altre famose personalita'.....GICDFGaddafi International Charity and Development Foundation is delighted to announce that a number of dignitaries, Scholars and Intellectuals have joined its Council of Trustees . These include:

- HE Giulio Andreotti, Ex. Italian Prime Minister.

- Professor Benjamin R. Barber, Distinguished University -- Professor of civil society, University of Maryland, Distinguished Senior Fellow at Demos and Director Civ World.

- Professor Richard J. Roberts, Nobel Prize winner in Physiology 1993,

- Professor David Held, Graham Wallas Professor of Political Science, London School of Economics and Political Science, LSE, Co-director, Centre for the Study of Global Governance, UK

- HE Jose de Venecia, Former Speaker of the House of Representatives, Republic of the Philippines.

- Dr. Ali M. Asalabi, Libyan Intellectual and Scholar with contributions to Islam history.

- Rev. Dr. Chung Hwan Kwak, Korean Peace activist, Chairman, Universal Peace Federation

-HE George Papandreou, Leader of the Panhellenic Socialist Movement (PASOK) and President of Socialist International.

-Professor Hernando De Soto , Peruvian Economist, Founder and President of the Institute of Liberty and Democracy(ILD) Lima, Peru

giovedì 24 febbraio 2011

SPECCHIO DEI TEMPI...GLOBALIZZATI NELL'IPOCRISIA.

DAL GENOCIDIO ALLO SCARICABARILE, DALLA TRAGEDIA ALLA FARSA: COME PER MUBARAK E BEN ALI, ORA TUTTI SCOPRONO DI COLPO QUALE RAZZA DI MACELLAIO ERA GHEDDAFI

- 2- D’ACCORDO, IL BACIAMANO DEL BANANA NON SI PUÒ VEDERE, MA È PRODINO L’AFRICANO AD ESSERSI PRESO IL MERITO DELLA NORMALIZZAZIONE DEI RAPPORTI CON IL RAISS NEL 2004 -

3- IL TG MINZO FA INCAZZARE SCODELLANDO UN SERVIZIETTO DEL 2004 IN CUI IL LEADER LIBICO SOSTIENE CHE ROMANO PRODI - ALL’EPOCA PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA (1999-2004) - HA GIOCATO UN RUOLO "MOLTO IMPORTANTE" PER RIPORTARE LA LIBIA NELLA COMUNITÀ INTERNAZIONALE. "LO RINGRAZIO. È UN AMICO, UN CARO AMICO" -

4- PRODI OGGI PRESIEDE L’ONU-UNIONE AFRICANA E NON SI È ACCORTO DEL CICLONE LIBIA -

5- SOLO D’ALEMA CON GLI HEZBOLLAH, BERTINOTTI CON FIDEL CASTRO, TONY BLAIR E SARKOZY E OBAMA CON GHEDDAFI HANNO IL PERMESSO DI BRINDARE COI DITTATORI? -

da dagospia

GAZA BOMBARDATA da elicotteri Apache ...oggi,ma... non fa' notizia!

About one hour ago we heard the sound of an Apache helikopter. Suddenly the sky turned red, a big explosion followed.
The IDF bombed 3 places in Khan Younis, Sudania and Nit Sarim.
Genocide is going on right under our eyes and the media doesn't even cover it.

mercoledì 23 febbraio 2011

NONOSTANTE IL CASINO GLOBALE....ci sono ancora persone serie in Italia!



Che si trattasse di una partita a scacchi truccata, te lo abbiamo detto subito. Ora arriva anche la conferma dal Giurì dell'Autodisciplina Pubblicitaria che ha bloccato la messa in onda dello spot promosso dal Forum Nucleare, perché "ingannevole".

Da quando a dicembre le tv nazionali hanno cominciato a bombardarci, abbiamo denunciato le informazioni ingannevoli dello spot su tutti i nostri canali. In particolare:

> Le scorie si possono gestire in sicurezza. E da quando? In sessant'anni l'industria nucleare non ha ancora trovato una soluzione per la gestione di lungo termine dei rifiuti nucleari;
> Tra 50 anni non potremo contare solo sui combustibili fossili. È vero, ma anche l’uranio è limitato;
> Le fonti rinnovabili non bastano. Sicuro? Uno scenario energetico 100% rinnovabile è possibile, come dimostrano analisi dell’Ue e dell’industria. ;

Intanto il nostro contro spot è rimbalzato sulla rete grazie anche al tuo passa parola, raggiungendo le 200.000 visite. Un buon risultato ma non basta. Tra pochi mesi (la data non è stata ancora fissata) si terrà un referendum che può fermare per sempre i nuovi progetti di centrali nucleari. Solo con il tuo forte coinvolgimento, possiamo contrastare la propaganda dell’industria nucleare da milioni di euro.

Non farti contagiare, opponiti al nucleare. Condividi la nostra campagna sul tuo profilo Facebook, inoltrala per e-mail ai tuoi contatti.

Salvatore Barbera
Responsabile campagna Nucleare
Greenpeace Italia

lunedì 21 febbraio 2011

Il Nord-Africa è in fiamme e l'Italia resta a guardare impassibile questo scenario paradossale...all'ombra dei festeggiamenti per i 150 anni

Questa è la guerra del Mediterraneo, volta a tracciare le nuove sfere di influenza energetiche e sottrarre ogni controllo all'Italia". Questo quanto dichiarato da Michele Altamura, direttore dell'Osservatorio Italiano, secondo il quale sono ormai evidenti le manipolazioni delle campagne di disinformazione e dei falsi giustizialismi, volti a creare le "false rivoluzioni colorate" e così delle nuove false capitali islamiche.
art.completo

ALTRI TEMPI...DA FACCETTA NERA...a baciamo le mani

PIÙ CHE I VECCHIONI, IL FESTIVAL L’HANNO VINTO I FURBONI. AD ESEMPIO: ROBERTO BENIGNI PER SÉ HA PRETESO....

(la Bellucci....in posa)
...

NON 250 MILA EURO, COME UFFICIALMENTE SOSTIENE LA RAI, MA IL DOPPIO. PER CONTRATTO, ALTRI 250 MILA EURO VANNO INFATTI

ALLA SOCIETÀ CHE GESTISCE L’IMMAGINE DI BENIGNI

LA CINE-MARKETTONA DI MONICA BELLUCCI? HA INTASCATO 300 MILA EURO

E LO SCOGLIONATISSIMO ROBERT DE NIRO HA PRETESO L’AEREO PERSONALE: 125 MILA EURO

fonte

MEZZO MILIONE A BENIGNI, ECCO I COMPENSI ALLE STAR
Paolo Crecchi per il Secolo XIX- http://www.ilsecoloxix.it

domenica 20 febbraio 2011

AIUTI ALL'ITALIA DALL'UCRAINA

Le femministe ucraine di Femen: a tette al vento per la nostra battaglia, presto anche in Italia!Le femministe ucraine di Femen: a tette al vento per la nostra battaglia, presto anche in Italia!

Ci siamo ritrovate davanti all’ambasciata italiana per dire a tutte le donne italiane che siamo con loro. Siamo assolutamente contrarie al modello veicolato da Silvio Berlusconie alla sua immagine di uomo macho che può portarsi a letto tutte le donne che vuole. Del resto, se continua, non esiteremo a venire in Italia per dirgli in faccia quello che pensiamo di lui!”. Parole di Inna Schevchenko, leader del movimento femminista ucraino Femen. Nel video è lei ad urlare, mentre i poliziotti la fermano.

se non ora, quando DONNE ITALIANE ?

sabato 19 febbraio 2011

BENIGNI CI FA' O C'E'....L'ospedale pediatrico Meyer di Firenze ammette di "non saperne nulla"

E se fosse una bufala? I primi a non essere convinti del "grande gesto" di Roberto Benigni sono proprio i presunti "beneficiati". L'ospedale pediatrico Meyer di Firenze ammette di "non saperne nulla". L'ufficio stampa, tramite la dottoressa Roberta Rezoalli, si palesa quasi imbarazzato: "Ho ricevuto tante telefonate: dalla Rai, dall'Ansa, da privati cittadini, ma ho dovuto rispondere a tutti la stessa cosa. Come azienda ospedaliera non possiamo né confermare né smentire. Non sappiamo davvero nulla, abbiamo cercato riscontri tramite canali indiretti, perché purtroppo non abbiamo la possibilità di contattare direttamente Benigni, ma non siamo riusciti a sapere niente"....

articolo completo

giovedì 17 febbraio 2011

RIVOLUZIONARI D'ITALIA:"Il patriota Benigni, con la sua morale di 30 minuti, prende solo....

...250 mila euro!...per parlare dell'Inno di Mameli....

Anche nel grande contenitore di precari come la Rai questo rientra nell'amor patrio".

mercoledì 16 febbraio 2011

MENTRE PURE SAN REMO FA' POLITICA ...BERSANI RACCOGLIE ANCORA FIRME!

Sanremo 2011 - Luca e Paolo - Ti sputtanerò - A Silvio e ...

...a Gianfranco




lunedì 14 febbraio 2011

Silvio Berlusconi's Italy is on the wrong side of history There is a better Italy than the one being run into the ground – the left must provide ...


...an alternative to 'berlusconismo'.

This means both a credible political programme, addressing the questions of morality, jobs, immigration and a sustainable economy, but also leadership. Let's discuss what we want for Italy. Let's choose who will best interpret the wishes of the Italian people, which are much more elevated than what their current vulgar government representatives are offering. I am ready for this challenge.

http://www.guardian.co.uk/commentisfree/2011/feb/14/silvio-berlusconi-italy-left-alternative

giovedì 10 febbraio 2011

Nichi: “il 13 febbraio in piazza la buona politica”

In una videolettera Nichi spiega perché il 13 febbraio parteciperà a Milano a una delle tante manifestazioni in occasione della mobilitazione per la dignità e la libertà delle donne ‘Se non ora quando?’

.

martedì 8 febbraio 2011

Esposizioni globali senza precedenti ai campi elettromagnetici da telecomunicazioni senza fili (wi-fi, telefonini, ripetitori radio-tv)



L'International Alliance EMF (IEMFA), che comprende anche associazioni italiane del settore, tra cui "Elettrosmog Volturino" ha annunciato oggi un nuovo rapporto sui rischi per la salute riguardante i campi elettromagnetici (CEM).
Il rapporto pubblicato da un consorzio di scienziati internazionali Fragopoulou A , Y Grigoriev , O Johansson , LH Margaritis , L Morgan , E Richter , C Sage .Università di Atene, Atene, Grecia.
guidati da Olle Johansson, PhD del Karolinska Institute su Environmental Health http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21268443 sollecita i governi mondiali ad adottare standard più bassi in modo da ridurre l'esposizione umana ai campi elettromagnetici, poiché gli attuali standard di sicurezza sono inadeguati e obsoleti
Le raccomandazioni sono basate sulle più recenti evidenze di prove in scienze biologiche con implicazione di sanità pubblica alle esposizioni globali senza precedenti ai campi elettromagnetici da telecomunicazioni senza fili (wi-fi, telefonini, ripetitori radio-tv e "contatori intelligenti" per per la rilevazione dei consumi elettrici).
Links:
Read the summary on PubMed: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21268443
To read the full recommendations of IEMFA's Scientific Seletun Panel, please go to: http://iemfa.org/index.php/publications/seletun-resolution

Salute.
Antonio Gagliardi - Elettrosmog Volturino.

venerdì 4 febbraio 2011

giovedì 3 febbraio 2011

DIMMI CHE ACQUA BEVI....spesso nelle bottiglie d’ acqua minerale la concentrazione di arsenico è superiore all’acqua del rubinetto

Non tutti sanno che tra gli elementi presenti in tracce nelle acque minerali italiane ci sono arsenico , uranio, alluminio, berillio, fluoro e altre sostanze potenzialmente nocive .
E soprattutto che i limiti per la presenza di queste sostanze sono più alti nelle acque minerali che in quelle potabili


“Sorprendentemente ...ma non troppo...... sia in Italia sia in Europa non è stato stabilito alcun limite di concentrazione per il berillio nelle acque destinate al consumo umano, e tanto meno per quelle minerali

e qualche consiglio utile...

http://www.youtube.com/watch?v=k5k9QhS5wpA

LE MENZOGNE SUL NUCLEARE,E NON SOLO... :E LE SCORIE?...stanno a guardare.

Il nucleare può essere competitivo se il costo del capitale è contenuto e il rischio-paese è limitato.

Lo sostiene Carlo Stagnaro, direttore ricerche e studi dell'Istituto Bruno Leoni, nel Briefing Paper "I veri costi del nucleare.

Perché la Fondazione per lo sviluppo sostenibile non sa di non sapere"

...e... dopo l’esperienza campana anche con i rifiuti normali.

Come se non bastasse, le centrali nucleari contribuiscono solo per il 6% al fabbisogno mondiale di energia, quindi l’immagine di una centrale potentissima che risolve tutti i problemi viene spazzata via dalle cifre.

mercoledì 2 febbraio 2011

IL POTERE DI... UN UN PRIVATO CITTADINO CHE DENUNCIA FRATTINI.

Il ministro degli Esteri Franco Frattini è stato iscritto nel registro degli indagati dalla Procura di Roma a seguito di una denuncia sporta - si dice - da un privato cittadino insolentito dalla "gestione" dell'affaire Montecarlo.
Abuso di ufficio è il reato ipotizzato contro il responsabile della Farnesina.

ALTRO CHE GLOBALIZZAZIONE...SE NON C'E' LA PAGNOTTA.L'UMBRIA INSEGNA.

L'approvazione nella seduta del Consiglio Regionale dell'Umbria dello scorso 1 Febbraio della legge “Norme per il sostegno dei gruppi d'acquisto solidale e popolare (GASP) e per la promozione dei prodotti agroalimentari a chilometri zero, da filiera corta e di qualità”

Per dirla con Marx, “in una società fondata sulla miseria, i prodotti più miserabili hanno la fatale prerogativa di servire all'uso della maggioranza”.

Per questa ragione si è deciso, attraverso tale legge, di sperimentare, in Umbria, il modello dei GASP (gruppi d'acquisto solidali e popolari), al fine di coniugare le esigenze di salvaguardia e valorizzazione ambientale con la priorità della lotta al carovita, dando così un contributo innovativo che, ne siamo certi, susciterà interesse e favore anche oltre i confini regionali.
A tal fine si sono predisposti una serie di interventi per sostenere il mercato dei prodotti a”chilometro zero”, ad esempio attraverso l'impiego da parte dei Comuni di una percentuale delle aree adibite a mercato per produzioni da agricoltura biologica, la concessione in uso gratuito di spazi congrui ai GASP, nonché promuovendo forme di certificazione “bio” meno onerose per i piccoli produttori agricoli convenzionali.

Damiano Stufara
(Capogruppo PRC-FdS nel Consiglio Regionale dell'Umbria)

A noi ce sarveranno le mignotte.Così scriveva Giuseppe Gioacchino Belli quasi un secolo e mezzo fa!

Er ber Paese

Mentre ch'er ber paese se sprofonna
tra frane, teremoti, innondazzioni
mentre che so' finiti li mijioni
pe turà un deficì de la Madonna

Mentre scole e musei cadeno a pezzi
e l'atenei nun c'hanno più quadrini
pe' la ricerca, e i cervelli ppiù fini
vanno in artre nazzioni a cercà i mezzi

Mentre li fessi pagheno le tasse
e se rubba e se imbrojia a tutto spiano
e le pensioni so' sempre ppiù basse

Una luce s'è accesa nella notte.
Dormi tranquillo popolo itajiano
A noi ce sarveranno le mignotte.

http://atticusrivista.blogspot.com/2011/02/er-ber-paese.html