lunedì 30 gennaio 2012

La guerra no declarada de Europa a Irán

  1. by Mario Capranzano-Argentina

Brava Europa!Ci siamo riusciti!...I cinesi vengono a produrre in Europa! Pure Marchionne ingelosito...

Il modello Hover della Great Wall Motor. ...la decisione presa dalla Great Wall Motor. Sarà la prima casa cinese a produrre direttamente in Europa.

Lo stabilimento è situato nel nord della Bulgaria, non lontano da Lovech. I test sono già iniziati dalla metà di novembre, ma l’apertura ufficiale è prevista per il 21 di febbraio. Avrà 2.000 dipendenti e una capacità annua di 50.000 veicoli, per servire sia il mercato bulgaro, sia quello europeo.

Inizialmente si occuperà dell’assemblaggio dei componenti arrivati dalla Cina, ma il partner locale Litex Motors ha fatto sapere che si sta già cercando di organizzare il processo per la produzione di alcune parti in Bulgaria.

venerdì 27 gennaio 2012

L'EUROPA UNITA DEI SUICIDI!PARIGI,Architetto si uccide all'ufficio imposte: «Volevate la mia pelle, ora l'avete»

Giovedì pomeriggio, 14 e 30 circa. Un architetto francese di 55 anni entra nell'ufficio imposte di Créteil, periferia di Parigi. Dopo un rapido scambio di battute con un impiegato allo sportello, raggiunge il cortile dell'edificio e si spara un colpo alla tempia con una calibro 38. L'uomo, padre di due figli adolescenti, non lavorava da tempo ed era travolto dalle difficoltà economiche. Doveva al fisco 26mila euro. Prima di suicidarsi, ha lasciato agli uscieri del centro delle imposte un biglietto drammatico: «Volevate la mia pelle, ora l'avete».

domenica 22 gennaio 2012

@Angela_D_Merkel-Guten Morgen Europa

Citizens

The Chancellor is now available for speaking & writing opportunities. Specialities include economics, Twitter and The Truth about Bunga Bunga. Payment in dollars only, all cheques should be made payable to the N Sarkozy retirement fund, c/o Christine Lagarde, Washington DC.

Bitte nehmen sie Kontakt:
angelamerkelspeaks@gmail.com

Caro Monti:ma quale Europa! BLOCCO DEI PRODOTTI AGRICOLI PROVENIENTI DALLA CINA E DAI PAESI ESTERI...Il PROGRAMMA DEL MOVIMENTO DEI FORCONI!

protesta sicilia

COSTO ENERGIA ELETTRICA A 0,030 €
-DEFISCALIZZAZIONE
- COSTO GASOLIO E BENZINA A 0,70 €
- ATTUAZIONE COMPLETO DELLO STATUTO SICILIANO
- BLOCCO E RIMODULAZIONE DEL PSR 2007/2013
- SNELLIMENTO DELLA BUROCRAZIA REGIONALE E NAZIONALE
- RISORSE DELLA REGIONE SPESE PER LO SVILUPPO SOCIO ECONOMICO DELLA SICILIA
- ACCESSO AL CREDITO
- BLOCCO DELLA DEBITORIA E PROCEDURE SERIT E EQUITALIA
-MONETA POPOLARE
MARTINO MORSELLO
RESP MOVIMENTO DEI FORCONI
328/6009880

venerdì 20 gennaio 2012

Altro che Padania la rivolta parte dalla Trinacria!

forconi5.jpg

L'Europa della discordia.

...ma che scoperta!"Mercato manipolato con dati falsi"Standards and Poors....sotto tiro in Italia...dai giudici di...Trani!

"Standard and Poor's è sorpresa e costernata!!!!!

S&P, la Finanza nella sede dell'agenzia

I pm: "Mercato manipolato con dati falsi"

Le Fiamme Gialle hanno effettuato accertamenti negli uffici della società di rating che nei giorni scorsi ha abbassato il giudizio 1 su Francia, Italia e Spagna. Iniziativa della procura di Trani scollegata da quella quasi analoga avviata a Milano. Tra i 6 indagati anche analisti di Moody's...

http://www.repubblica.it/economia/2012/01/19/news/s_p_la_finanza_nella_sede_milanese_dell_agenzia-28404705/

martedì 17 gennaio 2012

PUTTANE SPAGNOLE:I POLITICI NON SONO FIGLI NOSTRI!

Indignados, no a laurea “farsa” per Napolitano: “E’ tra i responsabili della crisi attuale”


Mai laurea ad honorem fu più contestata. Ad opporsi alla decisione dell’Università di Bologna di conferire la laurea al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano sono gli indignados bolognesi che hanno organizzato per martedì sera un’assemblea pubblica per discutere le azioni di protesta contro la cerimonia indetta per il 30 gennaio

sabato 14 gennaio 2012

Sulla coscienza dei politici italiani



Que hermoso que es el capitalismo!!!! Te usa y te tira a la basura. Es muy humanista!!
mariohectorlopez 20 ore fa
Rispondi
Fuck berlusconi fucking crook him and all italian politicians
De Salvo, l'autopsia conferma il suicidio
assemblea e fiaccolata per non dimenticare
I risultati degli esami sui corpi dei due: tracce di barbiturici. La città si mobilita per non dimenticare la coppia vittima della crisi e della disperazione
La conferma è arrivata dall'autopsia, che ha trovato tracce di barbiturici nei corpi dei coniugi De Slavo. E' stato suicidio: la morte cercata per disperazione dai due a causa della difficile situazione economica in cui si trovavano dopo che l'uomo, di 64 anni, nel 2004 aveva perso il lavoro di rappresentante di tessuti. In ricordo Antonia Azzolini, 69 anni, e di suo marito Salvatore De Salvo, trovati domenica scorsa uno in una stanza di albergo di Bari e e l'altro sul litorale barese dopo essere annegato, è stata organizzata dal circolo Acli-Dalfino e da diverse associazioni un'assemblea un'assemblea cittadina alle 18 al Teatro Kursaal Santalucia . In piazza San Ferdinando, a cura dei Liberali di Bari, invece, è stato allestito un gazebo per la raccolta delle firme per una petizione in memoria dei coniugi De Salvo da presentare al sindaco di Bari.

La città vuole ricordare i coniugi vittime della crisi anche con una fiaccolata "silenziosa e pacifica" che si terrà nella serata di lunedì a Bari. La fiaccolata è stata organizzata sempre dalle associazioni per ribadire - si sottolinea - "il diritto alla dignità umana". Il circolo Acli e le altre associazioni chiedono al sindaco di Bari, Michele Emiliano, di proclamare il lutto cittadino.

giovedì 12 gennaio 2012

Neanche le piante si salvano:non parleranno più latino !


E’ la decisione presa dalla Nomenclature Section del diciottesimo International Botanical Congress, tenutosi a Melbourne nel luglio scorso: dal 1 gennaio 2012 non è più indispensabile fornire nomi e descrizioni “scientifiche” in latino delle nuove specie, ma si possono usare indifferentemente il latino o l’inglese. Ho trascorso a dicembre diversi giorni assieme a botanici e agronomi, ed era bello sentirli disquisire delle piante più varie citando i nomi attribuiti loro da tutti i popoli del mondo, per poi riconoscersi nell’unico nome “di rigore” nella lingua franca latina. Era musicale sentir loro pronunciare quel nome con accenti diversi (e a volte comici) e con compassato sussiego. Quel nome pareva dare persino maggiore dignità alla loro professione. Dubito che l’inglese, o meglio il Pidgin English della comunità scientifica internazionale, saprà conservare attorno alle piante e a loro studio la medesima aura. Dieci giorni fa è terminata un’era. E il nostro povero latino ha subito una nuova pesantissima sconfitta.
paola
mi associo al compianto in attesa del prossimo Rinascimento

giovedì 5 gennaio 2012

...LA BEFANA...andrà in pensione?



(di Nicola Ambrosino)

Ogni anno vien di notte...
con acciacchi ed ossa rotte;
... pur quest' anno...arriverà...
con la Crisi...che ci stà!

Ma quest'anno...è scura in volto,
perchè ad essa...le hanno tolto...
contributi e versamenti...
e ora vivono di stenti.

Or la nonna è in confusione...
perchè ad essa...la pensione
non può essere pagata...
per la somma già versata.

Il futuro vede nero...
se poi pensa...alla Fornero,
che con tante...lacrimucce...
si commuove...e fa spallucce!

La Befana...in verità...
la pensione...mai vedrà...
come giovani e bambini...
a cui mancano i quattrini.

Le rimane, solo in fondo...
che la prenda...all'altro mondo...
ma è una triste verità....
neanche lì...la prenderà!

Gli ultimi giorni dell'....Europa.Così Monti partecipa al concerto europeo per liberare i licenziamenti!


Monti:il Vecchio continente “non ha più alcuna ragione per aver paura dell’Italia”,

Pronto un cantiere (una volta era per lavorare!)....per i licenziamenti che il premier Mario Monti ha già avviato, come sta avvenendo pure in Francia e Spagna.


La tempistica giusta per approvare le riforme della “fase due”? Secondo il governo italiano, occorre muoversi sempre più in base ai ritmi dettati dall’Europa. Vale anche per la riforma del mercato del lavoro che deve essere sempre piu' selvaggio per battere la concorrenza!

mercoledì 4 gennaio 2012

Uno svedese si occupera' degli italiani all'estero.Disappunto per la nomina di Staffan de Mistura a Sottosegretario agli Esteri ...


... con le deleghe per gli Italiani all'Esteri

Il Senatore Esteban Juan Caselli, eletto nella Circoscrizione Estero nella Ripartizione America Meridionale, desidera far presente il suo disappunto per la nomina di Staffan de Mistura a Sottosegretario agli Esteri con le deleghe per gli Italiani all'Estero.

Questo provvedimento è stato preso senza alcuna considerazione per quei connazionali che abitano fuori dall'Italia. Si sa che il Dr. de Mistura è un funzionario ONU svedese, naturalizzato italiano, che ha per lunghi anni servito nelle strutture della menzionata Organizzazione Internazionale e che, quindi, mi domando, che conoscenza ha nel suo rapporto, di "politiche generali concernenti le collettività italiane all'estero, la loro integrazione nei suoi vari aspetti e i loro diritti" .

Il Parlamentare aggiunge che il Premier Monti ed il Ministro Terzi, con questa nomina, sembrano di voler prendere in giro a milioni di concittadini che vivono oltre i confini della Patria.

Sottolinea il Senatore Caselli che, in questo momento di grave crisi estesa anche a tanti italiani lontani dalla Penisola, sarebbe stata opportuna una consultazione tra tutti i parlamentari eletti nella Circoscrizione Estera affinchè una persona più idonea prendesse un posto così importante.

Sen. Esteban Juan Caselli

Roma, 03 gennaio 2012.

Poverta' europea in aumento e solo un europarlamentare italiano (Sergio Silvestris) si preoccupa del futuro!


Oggetto: Una proroga per gli aiuti alimentari ai più poveri

Interrogazioni parlamentari
24 novembre 2011
E-010931/2011
Interrogazione con richiesta di risposta scritta
al Consiglio
Articolo 117 del regolamento
Sergio Paolo Frances Silvestris (PPE)

Si interroga il Consiglio per sapere:

1. se, alla luce della crisi economica internazionale in atto che, secondo gli analisti, non si placherà nei prossimi due anni, non intenda prorogare l'elargizione di aiuti alimentari anche dopo la scadenza prevista del 31 dicembre 2013,
2. quali altre iniziative intende adottare per far fronte all'emergenza alimentare che interessa le zone più povere d'Europa,
3. se intende delineare delle strategie per una nuova politica sociale a livello europeo.
http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-//EP//TEXT+WQ+E-2011-010931+0+DOC+XML+V0//IT

martedì 3 gennaio 2012

APPROVATA "Legge mancia" ai parlamentari!


VERGOGNA!!!!!!!!!!!! In questo momento si e' appreso dalla trasmissione radio FOCUS ECONOMIA' della redazione RADIO 24 del Sole 24 ORE condotta da Sebastiano Barisoni, che ieri in Parlamento i nostri "bravi" parlamentari (TUTTI QUANTI) hanno approvato un emendamento, (TENUTO BEN NASCOSTO TRA ALTRE LEGGI IN APPROVAZIONE...) sulla cosiddetta "Legge mancia", portando da € 50.000.000,00 a €150.000.000,00 il benefit relativo alla parte dell'indennità spettante ad ogni singolo parlamentare eletto nel proprio territorio di competenza. AMICI!!!! TUTTI INSIEME COPIAMO E INCOLLIANO SULLE NOSTRE BACHECHE
..............NON SE NE PUò PIù......

Rete Disarmo sul caccia d'attacco Joint Strike Fighter: si discuta la mozione in Parlamento

\

Nessuna penale se non si acquisteranno i caccia F-35: l'occasione per bloccare questa follia e usare meglio i soldi pubblici
Rete Italiana per il Disarmo e la Campagna “Taglia le ali alle armi” chiedono a gran voce un dibattito pubblico e in parlamento per fermare – senza ulteriori costi – un progetto problematico e mastodontico.
Fonte: Rete Italiana per il Disarmo - 03 gennaio 2012
Come già ripetuto in numerose prese di posizione di Rete Disarmo, acquistare i 131 caccia bombardieri nell'ambito del programma Joint Strike Fighter costerà all'Italia almeno 15 miliardi di euro.

Nell'avanzare questa nostra richiesta, negli ultimi anni, spesso la risposta ricevuta dai fautori del progetto era stata: “Le penali sono troppo alte”. Ma l'inchiesta pubblicata sul numero di gennaio del mensile Altreconomia (si veda alla pagina www.altreconomia.it/signoridelleguerre) dimostra qualcosa di completamente diverso.

La documentazione relativa alla partecipazione italiana al programma militare più costoso della storia, guidato dagli Stati Uniti in compartecipazione con altri 8 Paesi, dimostra che l’uscita del nostro Paese dal programma non comporterebbe oneri ulteriori rispetto a quelli già stanziati e pagati per la fase di sviluppo e quella di pre-industrializzazione. Un totale, versato a partire dal 2002, che può essere calcolato ad oggi in 2,7 miliardi di euro

http://www.disarmo.org/rete/a/35320.html

domenica 1 gennaio 2012

«Il discorso del Presidente? Sembra Cetto Laqualunque...»


«Sembra il discorso di 'Cetto Laqualunque', un messaggio tratto dal film 'Qualunquemente'». Questo il commento del leghista Roberto Calderoli al messaggi di fine anno del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Antonio Gramsci:(Capodanno1916) Voglio che ogni mattino sia per me un capodanno

Ogni mattino, quando mi risveglio ancora sotto la cappa del cielo, sento che per me è capodanno.

Perciò odio questi capodanni a scadenza fissa che fanno della vita e dello spirito umano un’azienda commerciale col suo bravo consuntivo, e il suo bilancio e il preventivo per la nuova gestione. Essi fanno perdere il senso della continuità della vita e dello spirito. Si finisce per credere sul serio che tra anno e anno ci sia una soluzione di continuità e che incominci una novella istoria, e si fanno propositi e ci si pente degli spropositi, ecc. ecc.
Perciò odio il capodanno. Voglio che ogni mattino sia per me un capodanno. Ogni giorno voglio fare i conti con me stesso, e rinnovarmi ogni giorno. Nessun giorno preventivato per il riposo. Le soste me le scelgo da me, quando mi sento ubriaco di vita intensa e voglio fare un tuffo nell’animalità per ritrarne nuovo vigore...